Set
6
2022

Festa Storica 2022: Concerto Lirico

Giovedì 8 settembre alle 21.30, come da programma della 45esima Festa Storica di Badia a Pacciana, si svolgerà il Concerto Lirico. Nell’antico Chiostro saranno presenti il soprano Silvana Froli, il tenore Nicola Mugnaini e al pianoforte il maestro Stefano Adabbo. L’ingresso come di consueto sarà gratuito e il tutto si svolgerà sotto la direzione artistica e la presentazione di Paolo Paolieri.

Programma

I Parte.

C. Gounod – Ave Maria (soprano)

G. Verdi – La traviata, Dei miei bollenti spiriti. (tenore)

G. Verdi – Il trovatore, Tacea la notte placida. (soprano)

G. Puccini – Il tabarro, Hai ben ragione. (tenore)

È ben altro il mio sogno. (sop. e duetto s.-t.)

G. Puccini – Tosca, Vissi d’arte. (Soprano)

G. Puccini, Tosca, E lucean le stelle. (tenore)

G. Puccini – Tosca, Mario!…Son qui. (Duetto soprano- tenore)

II Parte

P. Mascagni, Cavalleria rusticana, Intermezzo (Pianista)

P. Mascagni, Cavalleria rusticana, Voi lo sapete , o mamma. (soprano)

U. Giordano – Fedora, Amor ti vieta. (tenore)

P. Sorozàbal – La tabernera del puerto, No puede ser. (tenore)

S. Gastaldon – Musica proibita. (Soprano)

F. Lehàr – Tu che mi hai preso il cuor. (Duetto tenore-soprano)

 

Breve profilo dei partecipanti

Silvana Froli. Soprano

Nata a Lucca, studia canto sin dalla tenera età, perfezionandosi con artisti come Katia Ricciarelli, Paolo Washington, Susanna Rigacci. Collabora con la BBC quale interprete pucciniana per uno speciale televisivo trasmesso nel Regno Unito, divenendo ben presto la protagonista dei ruoli fondamentali nelle opere del grande compositore lucchese, come Mimì, Tosca, Butterfly, Turandot che interpreta, come ospite fissa, al Festival di Torre del Lago, al Comunale di Firenze ed anche all’estero con direttori d ‘orchestra come Valerio Galli, Alberto Veronesi e registi come Ettore Scola. Nel 2008, per il 150° anniversario della nascita di G. Puccini, prende parte a numerosi, importanti concerti in varie città europee. Nel 2013 e 2014 è stata una applauditissima Santuzza nelle edizioni siciliane di Cavalleria rusticana a Noto e Taormina. Sempre nel 2014 è stata diretta da Zubin Metha per il concerto inaugurale del nuovo Teatro dell’Opera di Firenze. È stata anche Aida a Skopje, Elisabetta in Don Carlos a Firenze, Maddalena in Andrea Chénier al Verdi di Pisa. Nel 2018 è stata chiamata dal Teatro Nazionale dell’Opera di Baku in Azerbaijan per Madama Butterfly ed ha rappresentato l’Italia al Teatro di Colombo in Sri Lanka. Ha ricevuto il Premio Badia nella Lirica nel 2015.

Nicola Mugnaini. Tenore

Nato a Viareggio, studia canto con Valiano Natali, Graziano Polidori e si perfeziona con Paolo Washington. Dopo alcuni anni come baritono, passa a ruoli tenorili. Nel 1997 si esibisce con Andrea Bocelli al Concerto di chiusura del Festival Puccini; nel 1999 entra nell’Accademia lirica di Katia Ricciarelli e canta al Teatro Regio di Parma e nei teatri lombardi di tradizione. Nel 2000 partecipa ad una produzione di Tosca e nel 2004 di Bohème sotto la direzione del maestro lucchese Nicola Luisotti.
Nel 2010 è protagonista nella Fanciulla del West al Teatro del Giglio di Lucca; di Aida (Radames) al Comunale di Firenze e partecipa al Concerto di Gala a Lucca per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia. Questa importante ricorrenza lo vede impegnato, nel 2011, in importanti concerti verdiani in varie città italiane. Ha in repertorio anche i ruoli fondamentali in Norma, Turandot, Madama Butterfly, Adriana Lecouvreur, Pagliacci, Cavalleria rusticana ecc. Numerose le tourneé all’estero. Ha avuto importanti premi, come il Premio Internazionale C. A. Cappelli.
Ha ricevuto il Premio Badia nella Lirica nel 2012.

Stefano Adabbo. Pianista

Nato a Lucca, si è diplomato in pianoforte all’Istituto L. Boccherini della sua città, in composizione e in Musica corale e direzione di coro al Conservatorio L. Cherubini di Firenze; in direzione d’orchestra al Conservatorio G. Verdi di Milano. Iniziata l’attività artistica come pianista, si è dedicato anche alla direzione di coro. Dal 1982 è stato assistente di Romano Gandolfi, direttore del coro del Teatro alla Scala di Milano; e successivamente direttore del coro del Teatro La Fenice di Venezia. Ha diretto, in più occasioni, il coro del Regio di Parma ed il Coro Lirico Toscano, oltre ad aver lavorato con Maggio Musicale Fiorentino e altri prestigiosi teatri.
Ha collaborato con direttori quali Claudio Abbado, Riccardo Muti, Gianandrea Gavazzeni, Lorin Maazel, Zubin Metha. Ha al suo attivo una lunga carriera di accompagnatore pianistico in concerti di canto in importanti sale in Italia e all’estero. Intrapresa l’attività di direttore d’orchestra, sia in campo lirico che sinfonico, ha diretto composizioni di autori classici, romantici e novecenteschi oltre a capolavori del repertorio sinfonico corale: il Requiem e la Messa dell’Incoronazione di Mozart, lo Stabat Mater e la Petite Messe Solennelle di Rossini, la Messa da Requiem di Verdi. Ha diretto in Italia e all’estero opere di Pergolesi, Rossini, Donizetti, Verdi, Puccini, Wolf- Ferrari.
Ha fondato il complesso strumentale Agon Ensemble, con il quale ha presentato importanti lavori del Novecento. Ha ricevuto il Premio Badia nella Lirica nel 2019.

Paolo Paolieri. Direttore artistico e presentatore

Docente di Letteratura Italiana, Storia e Filosofia si è sempre interessato della storia, della cultura, delle problematiche del territorio nel quale vive. Nel 1976 è stato tra gli iniziatori della Festa Storica di Badia a Pacciana (cominciando a studiare e caratterizzare la figura dell’abate Ormanno Tedìci, XIII-XIVsec.) e nel 1983 l’ha arricchita con il Concerto Lirico che ha ideato, creato e presentato. Al concerto ha ottenuto, negli anni, la partecipazione di artisti di livello internazionale e dedicato tre pubblicazioni: Lirica nella festa. La storia di un concerto del 2006, Il Concerto della gente nel 2012 e Armonie nel chiostro nel 2018. Nel 2009 ha ideato e inserito nel concerto il Premio Badia nella Lirica da assegnare a quegli artisti che hanno dato particolare valore e prestigio all’iniziativa. Dal 1999 al 2002 ha presentato il Concerto per la vita e nel giugno 2017 è stato direttore artistico e presentatore de Il fascino immutabile del Melodramma al Teatro Manzoni di Pistoia, serata lirica di beneficenza a favore della Fondazione Firenze Radioterapia Oncologica.
Nel 2016 ha pubblicato Una piccola storia contadina, dedicata alla madre.
Per questa 45^ edizione della Festa storica ha scritto il libro L’abate di Pacciana fra città, contado e condanne. La rivoluzione del 1322 a Pistoia. (Giorgio Tesi Editrice) che si va ad aggiungere a Un abate al potere. La signoria di Ormanno Tedìci a Pistoia del 2002.

Il “Premio Badia nella Lirica”

Il Premio Badia nella Lirica è stato creato nel 2009 da Paolo Paolieri per poter dare un riconoscimento e fare un ringraziamento particolare a quegli artisti che, con il loro prestigio e la loro bravura, hanno dato al Concerto Lirico di Badia a Pacciana un posto importante nel mondo della musica lirica.
Nel 2009 il premio è stato assegnato al soprano Paola Romanò, al mezzosoprano Sara M’Punga ed al baritono Alberto Gazale.
Nel 2010 al soprano Patrizia Zanardi, al baritono Ivan Inverardi, al tenore David Righeschi ed al maestro Alan Freiles.
Nel 2011 al baritono Devid Cecconi.
Nel 2012 al soprano Susanna Branchini ed ai tenori Pedro Rossini e Nicola Mugnaini.
Nel 2013 al tenore Giorgio Casciarri ed al maestro Gianni Fabbrini.
Nel 2015 al soprano Silvana Froli ed al mezzosoprano Laura Verrecchia.
Nel 2016 alla pianista accompagnatrice Anna Toccafondi.
Nel 2019 al tenore Mirko Matarazzo ed al maestro Stefano Adabbo.

Ago
25
2022

L’abate di Pacciana tra città, contado e condanne.

Venerdì 2 settembre alle ore 18.30 nell’antico chiostro, presentazione del libro “L’abate di Pacciana tra città, contado e condanne” scritto dal Prof. Paolo Paolieri.
La serata proseguirà con una cena a prenotazione.
Per tutti i dettagli …

 

 

 

 

 

 

scarica_locandina_libro

 

Ago
19
2022

Festa Storica 2022: In programma

Dopo 2 anni di stop riprende la Festa Storica di Badia a Pacciana. Dal settore tradizionale del programma, ormai ampiamente collaudato e consolidato, emergono il Concerto Lirico e la Sfilata Storica. Da mettere in evidenza l’evento del primo giorno con la presentazione del libro “L’abate di Pacciana tra città, contado e condanne. La rivoluzione del 1322 a Pistoia” scritto da Paolo Paolieri e la Gara Amichevole di Tiro con l’Arco in costume organizzata da Alfredo Vettori e gli Arcieri del Micco il secondo sabato alle 21.00. Come consuetudine, tutta la festa, sarà accompagnata dalla cucina e dai suoi tipici piatti toscani.

scarica la Locandina Festa Storica 2022

Apr
12
2022

Accadde 700 anni fa

Il 12 aprile 1322 un tumulto popolare a Pistoia portava al potere Ormanno Tedìci, abate del monastero di Pacciana.
Furono i lavoratori della terra venuti dal contado e gli artigiani della città a sostenerlo e Ormanno andò subito incontro alle loro vitali esigenze facendo una tregua con Castruccio Castracani che metteva fine ad una guerra devastante che da molti anni colpiva soprattutto il mondo del lavoro.
In quei due anni che l’abate governò Pistoia, vi fu una forte ripresa delle attività produttive e la città recuperò anche autonomia da Firenze. Nel 1324 Filippo Tedìci, nipote dell’abate spodestò lo zio, prese il potere e l’anno successivo vendette Pistoia a Castruccio. Ben presto riprese la guerra e nel 1329 Pistoia entrò definitivamente sotto il controllo di Firenze.
La sfilata storica che si fa a Badia a Pacciana dal 1976 è nata per rievocare l’impresa dell’abate vallombrosano della quale il paese va fiero. La festa si fa a settembre, ma i fatti avvennero il Lunedì di Pasqua 12 aprile 1322.
Settecento anni fa!

Paolo Paolieri

Dic
7
2021

Luca Salsi è Macbeth

Foto Luca SalsiNe ha fatta di strada il baritono Luca Salsi da quel 9 settembre 2004 quando venne a cantare al Concerto Lirico di Badia a Pacciana: martedì 7 settembre 2021 inaugurerà la stagione lirica della Scala di Milano nel ruolo di Macbeth, nell’omonima opera di Giuseppe Verdi.
Non è certo la prima volta che Luca Salsi canta in questo prestigioso teatro e ce lo ricordiamo infatti alla inaugurazione della stagione nel 2015 nell’Andrea Chenier di U. Giordano (vedi articolo su questo blog) quando sostenne con successo l’importante ruolo di Gerard. Questa volta però si va ben oltre: Salsi è il protagonista assoluto dell’opera verdiana ripresa da una tragedia di Shakespeare, è il crudelissimo Macbeth che istigato dalla moglie massacra tutti coloro percepisce come ostacoli alla sua insaziabile sete di potere. Il cast è davvero stellare. Accanto a Salsi abbiamo quanto di meglio offre oggi il mondo della lirica: il soprano Anna Netrebko è Lady Macbeth, il tenore Francesco Meli è Macduff. La regia è di Davide Livermore, l’orchestra è diretta da Riccardo Chailly.

Non ci resta che fare il nostro “in bocca al lupo” a Luca Salsi, sperando…che si ricordi ancora di noi.

Paolo Paolieri

locandina concerto 2004

Locandina Concerto Lirico 2004

Ago
28
2020

Via Lungobrana: Una lurida manina?

Nella mattinata è apparso sul “Ponte del Mugnaio” uno striscione che riportava a caratteri cubitali: “SALVIAMO VIA LUNGOBRANA“.
Dopo 2 anni di chiusura avrebbero senza dubbio potuto scriverci di tutto! Inveire contro tutti i responsabili della chiusura! Invece … si sono limitati ad esser corretti e positivi e a scriverci la propria speranza!
Probabilmente a qualcuno non è piaciuto il messaggio o ha reputato di esser più elevato perché alle 15.30 lo striscione era scomparso!
Invece di una gelida ne abbiamo avuta una lurida?

Ago
16
2020

Via Lungobrana: Comune e Regione in cortocircuito!

Organizzazione impeccabile, sedie distanziate e microfono col fazzoletto per le norme in vigore.
Alle 21.15 l’assemblea inizia con una comunicazione tecnica e i dovuti ringraziamenti ai presenti.
Il microfono passa in mano ad Annalisa Paolieri che introduce l’argomento.
Via Lungobrana è chiusa da marzo 2018 per problemi di sicurezza, via di Chiazzano è in uno stato indecente da anni. Chiediamo che venga ripristinata sia la sicurezza sia la viabilità con tempi certi.
Proprio come nel 1994 quando “c’era una situazione veramente drammatica perché il Continua a Leggere »

Ago
7
2020

Via Lungobrana: Incontro pubblico!

“La chiusura di Via Lungobrana del marzo 2018 sta provocando notevoli disagi a Badia a Pacciana; per tal motivo un folto gruppo di abitanti del paese, che si è da tempo organizzato per chiederne la riapertura, ha organizzato un incontro pubblico di carattere istituzionale. Questo si svolgerà martedì 11 agosto alle ore 21 nell’antico Chiostro del paese. Parteciperanno l’assessore regionale Federica Fratoni, l’assessore alla viabilità del comune di Pistoia Alessio Bartolomei ed un responsabile del Consorzio Ombrone.
Il tema è, appunto, ” Via Lungobrana: riapertura“.
L’incontro, aperto a tutti, appare importante anche in considerazione delle recenti e vivaci polemiche che vi sono state sulla stampa e sui social.”

Set
15
2019

Concerto Lirico 2019: all over the world!

2019_thumbL’edizione 2019 del Concerto Lirico di Badia a Pacciana è all’insegna della partecipazione, della condivisione e … all over the world! Grazie all’intraprendenza del tenore Mirko Matarazzo, il pubblico interviene e canta con lui mentre la tecnologia apre le porte del piccolo chiostro benedettino mandando il concerto in diretta mondiale. Con le circa 400 persone presenti fisicamente e le oltre 500 collegate in diretta Facebook, il Concerto Lirico 2019 segna il record di presenze Continua a Leggere »

Set
2
2019

Festa Storica 2019: Anteprima programma Concerto Lirico

concerto_2019_thumbGiovedì 5 settembre alle 21.30, come da programma della 44esima Festa Storica di Badia a Pacciana, si svolgerà il Concerto Lirico. Nell’antico Chiostro saranno presenti il soprano Elena Rossi, il basso-baritono Lorenzo Nincheri, il tenore Mirko Matarazzo e al pianoforte il maestro Stefano Adabbo. L’ingresso come di consueto sarà gratuito e il tutto si svolgerà sotto la direzione artistica e la presentazione di Paolo Paolieri che ci ha gentilmente concesso l’anteprima del programma della serata.

Continua a Leggere »